ACSI Lombardia2015/2016
(Maschile)
Calcio a 5

SMART CUP

PUNTATA N. 3 - 23 MARZO 2016

E' tempo di pronostici alla Smart... Dopo lo Scudetto ri-vinto dai Disperados aprile ci regalerà altre quattro finali e altrettanti campioni.

Chi saranno? Ve lo dice il Mago della Smart.

"Beati gli ultimi che saranno i primi" può essere lo slogan dell'INTERTOTO, competizione unica nel panorama calcettaro milanese a cui la Smart tiene molto perchè dà la possibilità anche alle squadre più sc... Ops... meno qualificate di provare a vincere qualcosa. MILANO UNITED era la più forte tra le 8 in corsa, nel girone non ha tradito le attese e noi riteniamo che possa completare l'opera e alzare la coppa.

Saliamo di uno scalino e troviamo l'EUROPA LEAGUE, che quest'anno più che mai è una competizione di tutto rispetto.

Agli ottavi troviamo i due campioni del Mondo dell'era Smart, Regno delle due Sicilie e Barney's Friends, e una ex finalista di Coppa Campioni, Crew Soccer: per tutte e tre è stato fatale il girone di Champions ma il terzo posto raggiunto mette sul tavolo l'agognata "seconda possibilità" per vincere.

Difficilmente nell'albo d'oro ci sarà un nome diverso da questo terzetto, anche se Shadows (in Champions meritavano qualcosa in più) e Spartani (ottimo Euro-girone) venderanno dura la pelle. Ma una scelta va fatta e diciamo CREW SOCCER campioni.

E ora veniamo alla COPPA ITALIA rimasta in naftalina per due mesi e ora tornata alla ribalta: in corsa tutte squadre con il doppio impegno (6 Champions e 2 Europa League), potrebbe spuntarla una squadra subito eliminata nell'altra competizione con energie al 100% sul bollino tricolore... Vince... NORD SUD OVEST EST (che passerà però anche il primo turno di Champions, quindi quanto detto prima non ha senso :-)).

E dulcis sn fundo... la regina delle competizioni... la CHAMPIONS LEAGUE... Troviamo ben tre debuttanti, Everton, Lasbornia e Studio Maviglia e una sorpresa, Cirdusoleil (pochi mesi fa nei bassi fondi dell'Intertoto), per loro pronosticare una vittoria sarebbe un azzardo... Ma tanto mica ci stiamo giocando la casa... Vince EVERTON (in finale sui Disperados).

Ora la parola al campo!

 

 

 

PUNTATA N. 2 - 16 DICEMBRE 2015

Prima di metterci a cantare Jingle Bells e a giocare a tombola c'è da commentare i gironi di Smart appena terminati.

Ne abbiamo viste delle belle, qualche conferma ma anche tante sorprese.

Partiamo dalle prime e dai primi in assoluto: i Nord Sud Ovest Est, dopo due Coppe Uefa vinte, puntano al bersaglio grosso; cammino fin qui perfetto con 10 partite e 10 vittorie, tanto che Sports Illustrated li ha insigniti come squadra migliore dell'autunno al pari dei Golden State Warriors in NBA.

Mantengono le aspettative anche I Disperados, che cercheranno di confermare il titolo vinto ad inizio 2015, Crew Soccer, finalista di Coppa Campioni nell'unica edizione giocata fin qui e Arcuri, che in autunno - non si è mai capito perchè - è fortissima, e in primavera si può togliere l'"issima" e forse anche il "fort".

Capitolo a parte per Real Time, che dopo il restyling da Bonola, è migliorata sia nei risultati sia nella sportività; se ci fosse un premio come "squadra più migliorata" non avremmo dubbi nell'assegnarlo a loro, ma alla Smart tra Scudetto, Coppe Europee di tre livelli invernali e primaverili, Coppa Italia, Superlega e Mondiale già premiamo cani e porci, è sufficiente...

E ora le sorprese, tre debuttanti che al primo giro di valzer alla Smart vogliono inserire il proprio nome nel prestigioso Albo d'Oro: Studio Maviglia, Sporting Lasbornia e dulcis in fundo Everton, vincitori della novità "girone speciale", di quelli che alzano il telefono a novembre per chiedere "c'è ancora un posto?".

Si devono accontentare del secondo posto e del piazzamento Champions le due vincitrici dei Mondiali fin qui disputati, Regno delle due Sicilie e Barney's Friends... Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Mah, allunghiamolo col vino e brindiamo tutti insieme a un fantastico 2016.

E a proposito di 2016 vediamo la competizione regina, quella Champions sognata fin da bambini.

Oltre alle 10 squadre citate trovano spazio anche la debuttante Gladiators, la semi-debuttante Mediterranea B (già presente nell'ultimo primaverile) e... Udite udite... Tre squadre che pochi mesi fa alla Smart League 2015 arrancavano in Mitropa: Shadows, Circdusoleil e Atletico MP. Siamo incerti sul da farsi: fargli i complimenti per l'impresa o cercare di capire dove hanno barato... Visto che è Natale diciamo "bravi" ma anche "''mo sò c..zi!".

Fin qui tutto bello, vediamo anche qualche nota meno lieta, le cosiddette "deluse", non vogliamo infierire e ci limitiamo alle dita di una mano (di Topolino).

Per NOB e Basmetto discorso simile, con un terzo posto non da buttare, ma la consapevolezza di aver mancato un accesso in Champions che era alla portata; Anubi's è un po' la storia di Dr. Jekill e Mr. Hyde: 4 vittorie consecutive in avvio, poi 3 punti nelle restanti 6 gare e chiusura al 4° posto; Petrarca chiude ultima un girone non propriamente di "ferro" con una sola vittoria.

Ora un mese di pausa e alla ripresa le avvincenti Finali Scudetto e la prima fase di Coppa Italia, che metterà in palio l'ultimo posto in Champions.

Ecco la griglia delle Finali Scudetto:

NORD SUD OVEST EST - EVERTON

FC SPORTING LASBORNIA - CREW SOCCER

ARCURI - REAL TIME

STUDIO MAVIGLIA - I DISPERADOS

Prima del panettone, i top e flop.

 

                                                                                                  TOP 3

NORD SUD OVEST EST: VOTO 10

Dieci come le vittore al termine di un percorso che ha molto a che fare con la parola perfezione. Dopo la piccola “delusione” mondiale - con tanto di imprecazioni in friulano - i neroarancio si sono rimboccati le maniche, "schiaffeggiando" (sportivamente) le cinque avversarie del girone. Meglio di così non si poteva fare, ora però tocca il test più duro: le finali Scudetto. Tanto per citare i padri fondatori: “vuoi la bicicletta e poi...”

I DISPERADOS: VOTO 9 +

Chi invece uno schiaffo l’aveva subìto era la squadra campione dello Scudetto che, nel girone d’andata, si era vista nettamente superata dagli Anubi’s Boys nello scontro diretto. Guai a fare incazzare i Disperados che, feriti nell’orgoglio, si sono rifatti con gli interessi (13-5): servita fredda, come si dice in questi casi. Ma nel girone di ritorno non c’è solo questo… altri quattro successi li spediscono dritti verso le finali scudetto: riconfermarsi sarà difficile, ma perdere un’altra finale dopo Champions e Mondiale non è concesso. Come diceva il vecchio Special One: “vincere dev’essere un sogno, non un’ossessione”. Insomma, fate voi.

FC SPORTING LASBORNIA: VOTO 8/9

A completare il trio c’è una new entry dal nome poco invitante: le sbornie, tuttavia, le hanno prese le avversarie giocandoci contro. Goleade a destra e a manca, ma soprattutto presenti alla prova di fuoco nel big match con Mediterranea B: il 7 a 4 di venerdì scorso è il coronamento di un percorso a dir poco straordinario. I quarti delle Finali scudetto promettono spettacolo… i Crew Soccer sono avvisati: Capodanno non  toglie la voglia di far festa…

 

                                                                                                    FLOP 3

ANUBI’S BOYS: VOTO 4.5

Soltanto un mese fa si scherzava sul nome di una squadra in piena top 3 e pronta a giocarsi le proprie chances per un posto nelle Finali Scudetto.
Il girone di ritorno è più che mai dantesco e la parola “inferno” calza a pennello. Quattro sconfitte consecutive compromettono quanto di buono fatto nella prima parte della stagione. Nell’ultima giornata la supersfida con i Barney’s avrebbe potuto “salvare” parzialmente il bilancio, portando i neri in Champions. Ma quando il trend è negativo è difficile invertirlo: incompiuti.

PETRARCA SPORT: VOTO 3/4

Da Dante a Petrarca: la voglia di scomodare i mostri sacri della letteratura è tanta. Pioggia di cultura, citazioni e chi più ne ha più ne metta. Ma la realtà dei fatti è che questa squadra avrebbe il potenziale per puntare molto più in alto e sarà invece costretta a giocarsi l’Intertoto. E qui dalla poesia si passa al proverbio: chi è causa del suo mal…

FC CORVETTO: VOTO 2.5

“Quest’anno ho fatto io la squadra, eliminando i personaggi imprevedibili. Saremo affidabili, ti do la mia parola”

 

 

 

PUNTATA N. 1 - 7 NOVEMBRE 2015

A metà dei gironi iniziali è tempo di primi bilanci; ancora non è tempo di bocciati (semmai di rimandati), quindi citiamo solo i "bravi".

Nel girone A c'è una bella lotta a tre: Arcuri e Nob confermano che nei gironi iniziali sono sempre temibili (meno brillante il curriculum nella fase ad eliminazione diretta); Atletico MP invece spicca come la vera sorpresa di quest'avvio di stagione (essendo colleghi in un'azienda di ricerca personale probabilmente avranno sfruttato in estate il know-how alla caccia di rinforzi calcistici).

Nel girone B chi si attendeva lo scontro generazionale tra due delle favorite di questa Smart, Crew Soccer e Regno delle due Sicilie, non è rimasto deluso... Ci sarà una volata fino alla fine e lo spettacolare 3-3 nello scontro diretto ha confermato l'equilibrio. Attenzione però anche a Mediterranea A e a FC Zirlè, che per ora non hanno sfigurato, anzi...

Girone C con ai nastri di partenza due squadre presenti nel prestigioso Albo d'Oro Smart, che nelle prime gare hanno mantenuto le promesse: tra NSOE e Basmetto saranno probabilmente gli scontri diretti a stabilire chi volerà alle Finali Scudetto.

C'è sempre un girone di ferro in ogni torneo e la Smart non fa eccezione... Girone D con Anubi's (ex Emmei), Disperados e Barney's... Ci sarà da divertirsi fino alla fine, per ora sono racchiuse in due punti.

Nel girone E la lotta per il primato sembra circoscritta a Real Time e Gladiators, ma occhio ai Babbers che finora si sono fatti valere.

Il girone F è assimilabile al "Ballo delle Debuttanti": Studio Maviglia e Varan Lakers lassù a giocarsi l'accesso alle Finali Scudetto al primo colpo... Mica male!

Nel girone G gli "avvocati" della Mediterranea B festeggiano il primato a punteggio pieno (unica squadra con 5 gare all'attivo a non aver lasciato per strada nemmeno un punto); per Sporting Lasbornia l'impatto con la Smart è di tutto rispetto: 4 vittorie su 5.

Chiude il girone H, il cosiddetto "girone speciale" partito ad inizio novembre: troppo presto per dire qualunque cosa, ci limitiamo ad un "in bocca al lupo" per le 4 squadre.

Ed ecco ora i top & flop...

TOP 3

MEDITERRANEA B: voto 9

Non si offendano i nostri amici avvocati: il “B” vicino al nome è una croce che toccherà portare fino a fine stagione causa perdita di precedenza. Ma a quanto pare questo è l’unico piccolo neo perché per il resto i gialli hanno soltanto vinto. Cinque successi consecutivi e primato in solitaria nel girone del venerdì, quello a cui partecipano le squadre che  “il weekend inizia solo dopo la partita”. Meglio se dopo aver vinto. Incisivi.

CREW SOCCER: voto 8.5

Eccoli qui: dopo quella finale persa contro Niguarda, i Crew Soccer sono tornati per vincere e puntano dichiaratamente al titolo. Una volta tolte le mani dai genitali – si sa.. è solo scaramanzia – anche loro sanno di essere tra le squadre più attrezzate per arrivare in fondo. 13 punti in 5 partite sono un bel bottino, ma quando nel girone hai il Regno delle Due Sicilie è sempre meglio guardarsi le spalle prima di cantar vittoria. Attenti a quelli lì.

ANUBI’S BOYS: voto 8

Citando Wikipedia: “Nella religione egizia, Anubi era la divinità sciacallo che proteggeva le necropoli e il mondo dei morti […] L'aspetto di questa divinità era un incrocio tra il cane, lo sciacallo, la iena, la volpe ed il lupo, animali dall'aspetto simile che vivevano nel deserto e vicino ai cimiteri”. In una parola.. Anubi era il “dio cane”. Potremmo essere radiati dal web, ma spesso bisogna guardare i contesti in cui certe espressioni vengono usate. Tutto questo per dirvi bravi (non per il nome, ma per i risultati). Quattro vittorie su cinque partite nel girone di ferro e tutte le premesse per giocare finalmente un ruolo da protagonisti in questo torneo. Avanti così!

 

FLOP 3

AC PICCHIA: voto 5-

Utilizzare come espressione il nome della squadra potrebbe essere scontato, quindi evitiamo gli abusi e limitiamoci a una velata presa per il culo, visto che zero punti in quattro partite porterebbe più facilmente a utilizzare “Anubi”, la cui traduzione – a questo punto e in questo contesto – ci spedirebbe dritti alla scomunica.

TEAM ASTURBO: voto 4+

Data la piega presa da questo top & flop non poteva mancare la squadra il cui nome ormai è leggenda. Ricevere whattsapp con quella firma finale è sempre piuttosto inquietante, ma dopo un po’ ci si fa l’abitudine (non ho detto che ci si prende gusto). Nel girone di ritorno ci si aspetta almeno qualche punto altrimenti l’Intertoto sarà un inevitabile destino: rimandati.

FC CORVETTO: voto 3.5

Qui si entra in un ambito delicato. Da una parte c’è chi non pone limiti alla satira e all’ironia in generale, dall’altra chi invece sostiene ci si debba comunque contenere e non offendere nessuno. Noi facciamo i bravi… però un giorno ci spiegherete quali sostanze avete preso prima di scendere il campo il 28 ottobre. Per gli amanti del mondo Smart… si prega di consultare il calendario e fare atto di fede: non abbiamo sbagliato a digitare. Eroici.